RSS di - ANSA.it

Monumenti

Palazzo Sersale

 

Costruito alla fine del XVI secolo dalla famiglia De Gaeta, fu poi dei Telesio e dei Sersale. La facciata, lineare e simmetrica, conserva solo quattro delle originarie bucature in conci di pietra squadrati. All’edificio, nel XIX secolo, è stato aggiunto un altro piano che ne ha modificato l’aspetto originario. All’interno, comunque, rimangono inalterati il chiostro il chiostro ( con un caratteristico pozzo e uno straordinario proscenio sempre del XVI e XVII sec.) e l’adiacente giardino che, durante la bella stagione, si trasforma in teatro all’aperto per ospitare le rappresentazioni musicali del “Festival delle Serre”. In una delle stanze, inoltre, è ancora visibile un antico canale di scolo delle acque del cinquecentesco Ninfeo.

Palazzo Zupi

 

L’imponente edificio si trova in piazza Zupi. Il portale d’ingresso è inserito in una struttura muraria avanzata rispetto al resto del palazzo.

 

Casino Greco

 

In località Caritello c'è un casino di campagna, ormai abbandonato, appartenuto alla famiglia Greco. L'edificio ha una struttura particolare. Ai suoi lati, infatti, si possono notare delle sporgenze tondeggianti (simili a due torri) coperte da piccole cupole in pietra.

 

Monumenti ai Caduti

 

Cerisano ha dedicato due monumenti alle sue vittime di guerra. Il primo si trova in piazza Zupi. È un piedistallo con lastre in marmo sormontato da una statua in bronzo raffigurante un soldato che corre con il fucile in mano. Il secondo, all’interno del cimitero, è dedicato ai caduti della campagna di Russia. È una semplice lastra di granito con un’iscrizione commemorativa sistemata in un’aiola.

 

Monumento a S. Ugolino

 

È una piccola colonna con croce che poggia su una base in muratura. In quest'ultima è stata ricavata una nicchia con l'immagine del Santo

Comune di Cerisano - Via S. Pietro 1  - 87044 Cerisano (Cs) - Tel. 0984473005/473289 - Fax 0984474746 - P.IVA 01109380780
 

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.145 secondi
Powered by Simplit CMS