Trasparenza

Amministrazione Trasparente

IUC

 

ANUTEL

Fatturazione

Fatturazione Elettronica

Modulistica

modulistica

Delibere e Determine

delibere

 

Contatti mail

pec

Area riservata

area riservata

SUAP

 

suap

La Bussola

Dissesto Finanziario

DISSESTO

RSS di - ANSA.it

Galleria Fotografica

galleria

Titolo

cliclavoro

 

WebGis

 

webgis

 

Benvenuti nel sito istituzionale del

Comune di Cerisano

 

 

palazzo sersale

 ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

albo pretorio

MESSAGGI DEL SINDACO

ASSESSORATO ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE

 “Bando per l’Assegnazione di contributi (Borse di Studio) a sostegno della spesa delle famiglie per l’Istruzione per l’anno scolastico 2016/2017 – Legge 10 Marzo 2000 n. 62”

 

             

C o m u n e   d i   C e r i s a n o

 

(Provincia di  Cosenza)

 

 

 

AVVISO ASSESSORATO ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE

 

 

 

L’assessore alla Pubblica Istruzione

 

                        Avvisa

 

che sul sito della Regione Calabria  - Dipartimento 10 – Settore Scuola, Istruzione, Politiche Giovanili è Pubblicato il Bando per l’accesso ai benefici di cui alla Legge 62/2000:

Bando per l’Assegnazione di contributi (Borse di Studio) a sostegno della spesa delle famiglie per l’Istruzione per l’anno scolastico 2016/2017 – Legge 10 Marzo 2000 n. 62”

 

Possono presentare richiesta per l’accesso al beneficio dell’assegnazione del Contributo (borsa di studio), a sostegno delle spese sostenute per l’istruzione degli alunni calabresi, iscritti e frequentanti scuole statali e paritarie, nell’adempimento dell’obbligo scolastico (Scuole Primarie e scuole secondarie di I° grado) e nella frequenza delle scuole secondarie di II° grado, aventi sede in Calabria, i quali appartengono a famiglie la cui situazione economica equivalente (ISEE) è di €10.633,00 (limite di reddito ISEE fissato per l’ammissibilità della domanda) per qualsiasi composizione di nucleo familiare(Dlg 109/98).

Il contributo si assegna ai richiedenti rientranti nella graduatoria e solo in base al reddito ISEE del nucleo familiare e non per merito scolastico dello studente.

L’Attestazione ISEE, in corso di validità, è rilasciata dall’INPS o da un CAF (Centro di Assistenza Fiscale) autorizzato

Il richiedente dichiara altresì di avere conoscenza che, nel caso di corresponsione dei benefici, si potrà applicare l’art. 4, comma 2, del D.Lgs. 31 marzo 1998 n. 109, in materia di controllo della veridicità delle informazioni fornite.

La domanda dovrà essere presentata e sottoscritta dai genitori o da altri soggetti che rappresentano il minore ovvero dallo studente se maggiorenne, ad esclusione in ogni caso degli studenti di Corsi per Adulti o per Lavoratori, sia presso le Scuole pubbliche che presso le scuole paritarie, esclusivamente alla Scuola/Istituto frequentata dallo studente nell’anno scolastico 2016-2017;

La richiesta della concessione del Contributo (borsa di studio), deve essere formulata sull’apposito modello riportato in allegato al presente Bando (Modello A - Domanda per l’anno scolastico 2016-2017).

Inoltre, tale richiesta deve essere corredata di:

a. Certificazione ISEE in corso di validità, che attesti la situazione economica equivalente del nucleo familiare; Al richiedente non in possesso di certificazione ISEE, perché disoccupato o altro, è consentita la presentazione di un’ autodichiarazione di “non possesso del Certificato ISEE per mancanza di reddito”.

b. Autocertificazione delle spese effettivamente sostenute, ai sensi del DPR n. 445/2000 (Modello B – Fac-simile Autocertificazione)

c. Fotocopia del documento di riconoscimento del richiedente.

d. Eventuale certificazione legge 104/92 riferita all’alunno/a;

 

Nel caso di più figli occorre che il richiedente presenti alla scuola di appartenenza e frequenza dello studente una domanda di richiesta di borsa studio per ogni figlio.

 

Le spese ammissibili devono ritenersi quelle relative a:

 Spese di iscrizione (limitatamente ai contributi versati alla scuola attraverso conto corrente postale o bancario)

 Spese di frequenza (rette per le spese paritarie, per Convitti annessi ad Istituti Statali, per Convitti gestiti direttamente o in convenzione dalla Scuola o dall’Ente locale)

 Spese per l’acquisto di libri di testo, dizionari, atlanti e altre pubblicazioni richieste dalla scuola, laddove non si sia utilizzato il beneficio per la fornitura dei libri di testo da parte della Scuola o del Comune

 Spese di assicurazione per la frequenza alla scuola

 Spese per materiali e attrezzature personali richiesti dalla scuola per attività didattiche particolari

 Spese di trasporto con mezzi pubblici

 Spese per la mensa

 Spese per sussidi didattici speciali per alunni disabili

 

Tali spese devono essere documentate attraverso autocertificazione.

 

Termini di presentazione delle domande

 

La richiesta, per la concessione dei Contributi (borse di studio), compilata sull’apposito modello – domanda, disponibile presso le Segreterie delle Scuole e/o scaricabili da Internet dal sito www.regione.calabria.it/istruzione, dovrà essere presentata, esclusivamente alle scuole di appartenenza e frequenza dello studente in uno dei seguenti modi:

 consegna a mano alla segreteria della scuola entro e non oltre le ore 12 del 01 Marzo 2017 (fa fede il protocollo della scuola) ;

 spedizione per posta con raccomandata e avviso di ricevuta ; le domande devono pervenire, in ogni caso, alla segreteria della scuola, entro e non oltre le ore 12 del  01 Marzo 2017, pena l’inammissibilità della domanda; non fa fede il timbro e la data di spedizione postale.

 Spedizione sulla pec della scuola entro e non oltre le ore 12 del 01Marzo 2017

 

Le domande ed il bando sono consultabili sul sito istituzionale della Regione Calabria: www.regione.calabria/istruzione.it

 

                                                                      

                                                                       L’Assessore alla Pubblica Istruzione

                                                                             Dott.ssa Francesca Pellegrino 

indietro

News del Comune di Cerisano

ASSESSORATO ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE

 “Bando per l’Assegnazione di contributi (Borse di Studio) a sostegno della spesa delle famiglie per l’Istruzione per l’anno scolastico 2016/2017 – Legge 10 Marzo 2000 n. 62”

 

             

C o m u n e   d i   C e r i s a n o

 

(Provincia di  Cosenza)

 

 

 

AVVISO ASSESSORATO ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE

 

 

 

L’assessore alla Pubblica Istruzione

 

                        Avvisa

 

che sul sito della Regione Calabria  - Dipartimento 10 – Settore Scuola, Istruzione, Politiche Giovanili è Pubblicato il Bando per l’accesso ai benefici di cui alla Legge 62/2000:

Bando per l’Assegnazione di contributi (Borse di Studio) a sostegno della spesa delle famiglie per l’Istruzione per l’anno scolastico 2016/2017 – Legge 10 Marzo 2000 n. 62”

 

Possono presentare richiesta per l’accesso al beneficio dell’assegnazione del Contributo (borsa di studio), a sostegno delle spese sostenute per l’istruzione degli alunni calabresi, iscritti e frequentanti scuole statali e paritarie, nell’adempimento dell’obbligo scolastico (Scuole Primarie e scuole secondarie di I° grado) e nella frequenza delle scuole secondarie di II° grado, aventi sede in Calabria, i quali appartengono a famiglie la cui situazione economica equivalente (ISEE) è di €10.633,00 (limite di reddito ISEE fissato per l’ammissibilità della domanda) per qualsiasi composizione di nucleo familiare(Dlg 109/98).

Il contributo si assegna ai richiedenti rientranti nella graduatoria e solo in base al reddito ISEE del nucleo familiare e non per merito scolastico dello studente.

L’Attestazione ISEE, in corso di validità, è rilasciata dall’INPS o da un CAF (Centro di Assistenza Fiscale) autorizzato

Il richiedente dichiara altresì di avere conoscenza che, nel caso di corresponsione dei benefici, si potrà applicare l’art. 4, comma 2, del D.Lgs. 31 marzo 1998 n. 109, in materia di controllo della veridicità delle informazioni fornite.

La domanda dovrà essere presentata e sottoscritta dai genitori o da altri soggetti che rappresentano il minore ovvero dallo studente se maggiorenne, ad esclusione in ogni caso degli studenti di Corsi per Adulti o per Lavoratori, sia presso le Scuole pubbliche che presso le scuole paritarie, esclusivamente alla Scuola/Istituto frequentata dallo studente nell’anno scolastico 2016-2017;

La richiesta della concessione del Contributo (borsa di studio), deve essere formulata sull’apposito modello riportato in allegato al presente Bando (Modello A - Domanda per l’anno scolastico 2016-2017).

Inoltre, tale richiesta deve essere corredata di:

a. Certificazione ISEE in corso di validità, che attesti la situazione economica equivalente del nucleo familiare; Al richiedente non in possesso di certificazione ISEE, perché disoccupato o altro, è consentita la presentazione di un’ autodichiarazione di “non possesso del Certificato ISEE per mancanza di reddito”.

b. Autocertificazione delle spese effettivamente sostenute, ai sensi del DPR n. 445/2000 (Modello B – Fac-simile Autocertificazione)

c. Fotocopia del documento di riconoscimento del richiedente.

d. Eventuale certificazione legge 104/92 riferita all’alunno/a;

 

Nel caso di più figli occorre che il richiedente presenti alla scuola di appartenenza e frequenza dello studente una domanda di richiesta di borsa studio per ogni figlio.

 

Le spese ammissibili devono ritenersi quelle relative a:

 Spese di iscrizione (limitatamente ai contributi versati alla scuola attraverso conto corrente postale o bancario)

 Spese di frequenza (rette per le spese paritarie, per Convitti annessi ad Istituti Statali, per Convitti gestiti direttamente o in convenzione dalla Scuola o dall’Ente locale)

 Spese per l’acquisto di libri di testo, dizionari, atlanti e altre pubblicazioni richieste dalla scuola, laddove non si sia utilizzato il beneficio per la fornitura dei libri di testo da parte della Scuola o del Comune

 Spese di assicurazione per la frequenza alla scuola

 Spese per materiali e attrezzature personali richiesti dalla scuola per attività didattiche particolari

 Spese di trasporto con mezzi pubblici

 Spese per la mensa

 Spese per sussidi didattici speciali per alunni disabili

 

Tali spese devono essere documentate attraverso autocertificazione.

 

Termini di presentazione delle domande

 

La richiesta, per la concessione dei Contributi (borse di studio), compilata sull’apposito modello – domanda, disponibile presso le Segreterie delle Scuole e/o scaricabili da Internet dal sito www.regione.calabria.it/istruzione, dovrà essere presentata, esclusivamente alle scuole di appartenenza e frequenza dello studente in uno dei seguenti modi:

 consegna a mano alla segreteria della scuola entro e non oltre le ore 12 del 01 Marzo 2017 (fa fede il protocollo della scuola) ;

 spedizione per posta con raccomandata e avviso di ricevuta ; le domande devono pervenire, in ogni caso, alla segreteria della scuola, entro e non oltre le ore 12 del  01 Marzo 2017, pena l’inammissibilità della domanda; non fa fede il timbro e la data di spedizione postale.

 Spedizione sulla pec della scuola entro e non oltre le ore 12 del 01Marzo 2017

 

Le domande ed il bando sono consultabili sul sito istituzionale della Regione Calabria: www.regione.calabria/istruzione.it

 

                                                                      

                                                                       L’Assessore alla Pubblica Istruzione

                                                                             Dott.ssa Francesca Pellegrino 

indietro

Comune di Cerisano - Via S. Pietro 1  - 87044 Cerisano (Cs) - Tel. 0984473005/473289 - Fax 0984474746 - P.IVA 01109380780
 

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.207 secondi
Powered by Simplit CMS